Dl Agosto: Cgil, positiva proroga blocco licenziamenti e ammortizzatori fino a fine anno


Roma, 4 agosto – “Il Ministro del Lavoro ha confermato la volontà dell’esecutivo di prorogare gli ammortizzatori sociali, le indennità, assieme al blocco dei licenziamenti fino alla fine dell’anno. Si tratta di alcune importanti richieste che come Cgil abbiamo sempre portato avanti con convinzione, insieme a Cisl e Uil”. Lo afferma la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti al termine dell’incontro con il Ministro Nunzia Catalfo. 

Per la dirigente sindacale “la proroga di queste misure è infatti necessaria a governare una fase ancora incerta e a evitare che il costo della crisi si abbatta sul lavoro, che al contrario, secondo noi, va protetto in quanto perno di qualsiasi fase di ripartenza”.

Inoltre, riferisce Scacchetti “sono stati illustrati anche altri interventi finalizzati a incentivare l’occupazione, a partire dai settori più colpiti come il turismo. Alcuni di questi interventi che mirano a sgravare le imprese per un periodo limitato di tempo al fine di stimolarle ad assumere, rappresentano – sottolinea – uno strumento che va attentamente monitorato e gestito con rigore per evitare un utilizzo inefficace di risorse pubbliche”.

“Infine, abbiamo ribadito la nostra richiesta di garantire la detassazione degli aumenti contrattuali come misura necessaria a sostenere, attraverso il rinnovo dei contratti collettivi nazionali, il reddito delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti. Attendiamo il testo finale del dl Agosto per effettuare – conclude la segreteria confederale – una valutazione complessiva”.