Coronavirus: Cgil e Filcams Cgil, necessarie misure per colf e badanti


Roma, 6 aprile – “Il riscontro ricevuto oggi dalla Ministra Catalfo è stato positivo, sono stati annunciati provvedimenti specifici nel decreto di Aprile anche per colf e badanti, così come da noi richiesto”. Ad affermarlo la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti e la segretaria generale della Filcams Cgil Maria Grazia Gabrielli al termine della videoconferenza tra sindacati, Ministero del Lavoro e associazioni datoriali sulla situazione del lavoro domestico.

“La vasta platea di lavoratori e lavoratrici di questo settore (850mila in regola, per l’88% donne di cui il 70% immigrate) devono poter contare – affermano le due dirigenti sindacali – su un ammortizzatore, oltre che sui dispositivi di sicurezza a garanzia della propria salute e delle famiglie per le quali operano, continuando così a garantire una significativa risposta di tutela e assistenza nell’ambito del welfare familiare”.

“Ora serve affrontare più complessivamente le criticità di questo settore lavorativo, a partire – concludono Scacchetti e Gabrielli – dalle misure di contrasto al lavoro sommerso, attraverso sia percorsi di regolarizzazione sia con misure di sostegno alle famiglie”.