Coronavirus: Cgil, azzerare Iva per prodotti di prevenzione


Roma, 24 febbraio – “È inaccettabile l’incremento ingiustificato dei prezzi dei prodotti di prevenzione e di protezione personale finalizzati ad evitare la diffusione del virus Covid 19. Il Governo intervenga, ad esempio azzerando temporaneamente l’IVA”. Così in una nota la Cgil nazionale.

“Per fortuna i casi sono una minoranza rispetto alla gran parte del circuito – si legge nella nota – ma in una fase in cui è necessario, con responsabilità, dare prova di coesione e di unità, crediamo che i comportamenti opportunistici debbano essere prevenuti e, in ogni caso, puniti con severità”.

“Inoltre – aggiunge in conclusione la Cgil – chiediamo al Governo di intervenire ed inserire nei provvedimenti a cui si sta lavorando misure ad hoc che garantiscano una maggiore accessibilità di questi prodotti, come l’azzeramento temporaneo dell’IVA”.