Cop23: Cgil, favorire economia decarbonizzata


Roma, 10 novembre – “Da Bonn la Cgil torna a ribadire il suo impegno, insieme a quello di tutte le organizzazioni sindacali dei Paesi del G7, per chiedere di aumentare gli sforzi per la riduzione delle emissioni, per garantire una giusta transizione dei lavoratori e delle loro comunità, verso un’economia decarbonizzata”. Ad affermarlo la segretaria confederale della Cgil Gianna Fracassi in occasione della Conferenza mondiale sul clima (Cop23) in corso nella città tedesca.

Per la segretaria confederale della Cgil “la giusta transizione verso un modello di sviluppo sostenibile è essenziale per assicurare giustizia sociale, economica, ambientale e climatica”. “I Paesi del G7 – prosegue Fracassi – hanno la responsabilità e la capacità di promuovere e sostenere il cambiamento, aiutando i Paesi più poveri e vulnerabili, e aumentando il livello di ambizione delle proprie azioni”. “La parola transizione – conclude – non deve trarre in inganno, non abbiamo molto tempo: deve avere una forte connotazione radicale e di determinazione”.