Contratti: Landini, rinnovo sanità privata è battaglia di tutti


Roma, 5 agosto – “Per mesi i lavoratori della sanità sono stati da tutti considerati eroi. Oggi, che è il momento di sottoscrivere il contratto collettivo della Sanità Privata e riconoscere il loro lavoro, Aris e Aiop si sottraggono”. Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, dal presidio promosso da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl in piazza Montecitorio.
“È una cosa inaccettabile. Un attacco – sottolinea il leader della Cgil – non solo ai dipendenti della sanità privata, ma a tutto il mondo del lavoro, alla dignità di tutti i lavoratori”.“Questa è una battaglia di tutti, le Confederazioni sono al loro fianco perché – conclude Landini – il rinnovo dei contratti è un diritto di tutti i lavoratori, di tutti i settori, del nostro Paese”.


 A questo link il video di Collettiva.it:  
https://we.tl/t-csfCQc4jUl