Confindustria: Landini, ferma condanna, grave episodio contro Pasini getta luce inquietante


Roma, 23 settembre – “Esprimiamo la più ferma condanna del grave episodio avvenuto ieri sera con la consegna al Presidente di Confindustria di Brescia di un pacco bomba”. Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini.

“Il Paese e il mondo del lavoro – aggiunge il leader della Cgil – stanno già vivendo una delle fasi più difficili della loro storia ed episodi come questo gettano una luce inquietante”.

“Il sindacato anche negli anni più bui della nostra Repubblica – conclude Landini – è sempre stato un presidio di democrazia e di contrasto a fenomeni come quello avvenuto a Brescia che nulla hanno a che vedere con il confronto e la lotta democratica dei lavoratori e delle lavoratrici”.