Come eravamo


Noi siamo già 1.300.000, saremo tra poco 4 milioni:

non abbiamo dirigenti sufficienti per i nostri Sindacati,
per le nostre Federazioni, per le nostre Camere del lavoro.
Bisogna rimediare col solo mezzo possibile:
formando nuovi quadri e avendo coraggio,
avendo audacia.
Giuseppe Di Vittorio, 1945


Di formazione sindacale si parla nelle riunioni della Segreteria confederale dell’11 febbraio 1967, 16 dicembre 1971, 27 ottobre, 12 e 19 dicembre 1972, 6 marzo, 4 giugno, 26 settembre e 29 novembre 1973, 7 novembre 1974, 5 marzo e 4 giugno 1975.
Dal 1957 al 1966 risultano nell’Archivio storico CGIL nazionale 17 fascicoli dedicati alla formazione sindacale. Il loro numero sale a 57 fino al 1986.
197 in totale sono le circolari confederali ad essa dedicate, centinaia le foto, decine i video.
1500 fascicoli conservati in 500 buste attestano la attività del Centro studi e formazione sindacale di Ariccia dalla nascita allo scioglimento.

In queste pagine cercheremo di raccontare – attraverso documenti d’Archivio spesso inediti, foto e video digitalizzati e riprodotti – la storia della formazione sindacale nella CGIL dal 1944 a ieri.

Dalle parole di Di Vittorio al I Congresso delle organizzazioni sindacali dell’Italia liberata tenutosi a Napoli all’inizio del 1945 quando ancora il Nord era sotto l’occupazione nazista ad oggi, i documenti selezionati e riprodotti racconteranno le tappe principali della storia della formazione sindacale all’interno della nostra organizzazione. Un tuffo nella memoria che servirà a capire meglio i cambiamenti e le scelte dell’oggi, rintracciando le radici della nostra storia collettiva ed evidenziando le forme che nel corso del tempo la Confederazione si è data per esercitare la sua funzione formativa nei confronti dei propri rappresentanti e rappresentati a beneficio di fatto di tutta la società.

IMG-20160714-WA0009  GUARDA I VIDEO

logo archivio  LEGGI I DOCUMENTI