Clima: Cgil, un nuovo modello di sviluppo per uscire dalle emergenze

Le proposte della Coalizione Clima, di cui la Cgil fa parte, per rilanciare l’economia


Roma, 3 luglio – “Per uscire davvero dalle emergenze, occorre un nuovo modello di sviluppo. È questo il messaggio che oggi, insieme alla Coalizione Clima di cui anche noi siamo parte attiva, vogliamo ribadire con un documento di proposte e riflessioni per rilanciare l’economia, senza tornare alla condizione pre-COVID, ma gettando solide basi per il cambiamento”. Ad affermarlo la vicesegretaria generale della Cgil Gianna Fracassi.

“La crisi ci impone una rivoluzione delle priorità. Bisogna ripartire – aggiunge la dirigente sindacale – dai bisogni primari delle persone: salute, beni comuni, legalità, lavoro di qualità e tutela dei diritti”. “Lo Stato – prosegue – dovrà avere un ruolo forte di guida e coordinamento per trasformare il sistema industriale e metterlo al servizio della transizione ecologica e digitale, della sostenibilità e della decarbonizzazione”.

“Servono scelte ed obiettivi radicali e un vero confronto democratico. Il piano di rilancio del nostro Paese è un’occasione unica per uscire dalle emergenze, sociale, climatica, ambientale, economica, sanitaria, e determinare – conclude Fracassi – il cambiamento verso un modello di sviluppo sostenibile”.

Di seguito il documento integrale della Coalizione Clima ‘Per uscire davvero dalle emergenze, occorre un nuovo modello di sviluppo. Non deve essere tutto come prima. Proposte e riflessioni sulle misure da attuare’.

Download the PDF file .