Cina: Durante (Cgil), dolore per scomparsa Liu Xiaobo, ora avviare percorso per affermazione diritti


Roma, 13 luglio – “La Cgil esprime il proprio dolore per la scomparsa di Liu Xiaobo, intellettuale e prigioniero politico che, nella difficile situazione della Cina, si è battuto per l’affermazione dei diritti civili, sociali e democratici“. Così Fausto Durante, responsabile Politiche europee e internazionali della Cgil nazionale.

“In occasione di questa triste perdita – aggiunge Durante – auspichiamo che, in quel grande paese che è la Repubblica Popolare Cinese, si avvii un processo di affermazione di libertà individuali e collettive necessario per garantire pieni diritti di cittadinanza alla popolazione”.