Cgil: Maurizio Landini entra a far parte della segreteria nazionale


L’Assemblea generale della Cgil, riunitasi a Roma presso il Centro Congressi Frentani il 10 e l’11 luglio, ha approvato l’ingresso in segreteria nazionale dell’attuale numero uno della Fiom Cgil, Maurizio Landini. Erano presenti e hanno partecipato al voto 174 persone. In 166 si sono espresse a favore, i contrari sono stati 7, uno l’astenuto.
Landini è stato quindi eletto con il 95% dei voti.
Galleria fotografica


Maurizio Landini nasce a Castelnovo ne’ Monti, provincia di Reggio Emilia, il 7 agosto del 1961. A quindici anni inizia a lavorare come apprendista saldatore in una cooperativa del settore metalmeccanico. Iscritto al PCI e delegato sindacale della Fiom, nei primi anni ’80 diventa funzionario della Federazione, di cui viene poi eletto segretario generale a Reggio Emilia. Successivamente assume la guida della Fiom regionale e di quella di Bologna.

Il passaggio a Roma avviene nel 2005, e il 30 marzo entra a far parte della segreteria nazionale con deleghe al settore dei veicoli a due ruote e al settore degli elettrodomestici, per poi essere nominato anche responsabile dell’Ufficio sindacale. Il 1° giugno del 2010 Landini diventa segretario generale della Fiom Cgil.