Cgil: l’odg approvato dal Comitato Direttivo



Roma, 11 novembre – Il Comitato Direttivo della Cgil, riunitosi nelle giornate del 27 ottobre e di oggi, ha approvato con tre astenuti e nessun voto contrario l’ordine del giorno presentato da tutti i componenti della segreteria confederale, che inviamo di seguito.

Il Comitato Direttivo, ritiene che il Congresso si stia svolgendo nel rispetto delle regole date e considera legittimo il percorso che ha portato alla proposta avanzata in merito alla candidatura a segretario generale, contenuta nella relazione. Il Comitato Direttivo prende atto che su questo percorso si sono legittamamente manifestate differenti posizioni.
È importante che il documento ‘Il lavoro è’ presentato dalla maggioranza del gruppo dirigente venga fatto vivere nella fase congressuale in atto, anche alla luce del contesto politico e sociale attuale.
Lo stesso confronto sui futuri assetti dell’organizzazione, a partire dall’elezione del segretario generale, deve svolgersi nel pieno rispetto del pluralismo di idee e delle regole che definiscono modalità e procedure negli organismi preposti, eletti al prossimo congresso nazionale.
Il Congresso, momento fondamentale dell’organizzazione, deve concludersi confermando il carattere libero, partecipato e civile di confronto fin qui determinatosi, nel rispetto del voto largamente maggioritario delle iscritte e degli iscritti ai contenuti del documento ‘Il lavoro è’.
In tale contesto, ci sono tempi e condizioni per rafforzare l’unità della Cgil, per salvaguardarne e valorizzarne il ruolo come punto di riferimento del mondo del lavoro e nella società.

– La relazione introduttiva del segretario generale della Cgil Susanna Camusso del 27 ottobre