Cgil, Cisl e Uil, il 2 marzo a Milano per dire ‘People – prima le persone’


Guarda le FOTO

Ascolta: le voci dal corteo tra cui: Maurizio Landini, Carla Nespolo, Pierfrancesco Majorino, Gino Strada, Luigi Manconi, su RadioArticolo1


“Aderiamo con convinzione all’iniziativa ‘People – prima le persone’” così i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, annunciano l’adesione alla manifestazione che si svolgerà a Milano il prossimo 2 marzo.

“Cgil, Cisl e Uil – proseguono – sono impegnate da sempre in tutti i luoghi di lavoro, nelle categorie e nei territori per il rispetto della persona e l’affermazione dei diritti umani, sociali e civili. Bisogna costruire una società più inclusiva – avvertono i leader sindacali – , senza muri e barriere, battersi con convinzione contro ogni discriminazione, razzismo, sfruttamento, precarietà”.

“Ecco perché – concludono Landini, Furlan e Barbagallo – è giusto mobilitarsi insieme: per una crescita economica nell’equità, per una vera lotta alla povertà, alle diseguaglianze sociali, per un’Italia e un’Europa che mettano al centro la dignità del lavoro e della persona”.

L’appuntamento è sabato 2 marzo in Via Palestro, angolo Corso Venezia a Milano (concentramento ore 13.00 e partenza corteo ore 14.00). La manifestazione si concluderà in Piazza Duomo.

Per tutte le informazioni e per aderire all’appello vai al sito: www.people2march.org