Beni confiscati: Silvestri (Cgil), non perdere altro tempo, approvare rapidamente la legge


Roma, 3 marzo – “Il Senato calendarizzi e approvi rapidamente il testo di legge sui beni confiscati, aspettiamo una riforma da anni, ora ci sono le condizioni per vararla, il Parlamento lo faccia”. Così Luciano Silvestri, responsabile Legalità e Sicurezza della Cgil nazionale, a margine del conferenza “Beni confiscati senza tabù” in corso a Roma.

“I sequestri di beni alle mafie da anni sono in crescita esponenziale – sottolinea Silvestri – ed è assolutamente necessario un intervento legislativo di riforma in grado di mettere in campo gli strumenti per sostenere il processo di emersione alla legalità”. “La Camera dei deputati – spiega il dirigente sindacale – ha già approvato il ddl n. 2134, testo frutto di una discussione durata due anni e nata dalla proposta di legge di iniziativa popolare ‘Io riattivo il lavoro'”.

“Non perdiamo altro tempo”, ribadisce in conclusione Silvestri, “il Senato calendarizzi e approvi rapidamente il testo di legge”.