Art18: CGIL, solo 1% reintegri su 31mila cause anno


Su circa 31mila cause contro licenziamenti illegittimi avviate dalla CGIL per conto di altrettanti lavoratori, le decisioni del giudice nel senso del reintegro nel posto del lavoro sono state appena 300 (l’1%) in media negli ultimi cinque anni. E’ quanto si è appreso dal dipartimento mercato del lavoro della CGIL.
Sui circa 300 ordini di reintegro nel posto di lavoro decisi dai giudici, in media tra 2007 e 2011 le persone effettivamente reintegrate sono state solo 70 mentre le altre 230 hanno scelto il risarcimento.


CONTINUA A LEGGERE