Apprendimento permanente: sperimentazione in Lombardia per i Neet


Parte in Lombardia un’interessante sperimentazione rivolta ai giovani con bassi livelli di istruzione (privi  di qualifica e di diploma di istruzione). La nuova offerta formativa nasce da un’intesa tra Regione, Ufficio Scolastico Regionale e la Rete Regionale dei Centri per l’Istruzione degli Adulti e si realizza attraverso il raccordo tra i percorsi di istruzione degli adulti (CPIA) e quelli di istruzione e formazione professionale (centri di formazione professionale accreditati). I giovani senza titoli di studio hanno la prossiblità, grazie alla certificazione delle competenzeProtocollo di intesa decreto-regione-lombardia_9870.pdf.pdf.p7m comunque acquisite e al riconoscimento dei crediti formativi, di pervenire attraverso percorsi integrati, abbreviati e personalizzati alla qualifica e al diploma professionale e al diploma di istruzione.  Una sperimentazione da seguire con attenzione anche per un migliore utilizzo delle risorse di Garanzia Giovani.

In allegato il decreto e il protocollo di intesa.

decreto-regione-lombardia_9870.pdf.pdf.p7m

Protocollo di intesa


CONTINUA A LEGGERE