Ambiente: Cgil, saremo parte attiva al Festival Asvis

Tre le iniziative promosse dai sindacati: 31 maggio, 4 e 5 giugno per discutere di giusta transizione, politiche urbane sostenibili ed economia circolare


Roma, 21 maggio – “Anche quest’anno la Cgil sarà parte attiva alla terza edizione del Festival italiano dello Sviluppo Sostenibile 2019, perché crediamo che solo con l’azione collettiva si può realizzare quel cambiamento culturale, politico, economico necessario a centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile e attuare così l’Agenda 2030”. Lo afferma la vicesegretaria generale della Cgil Gianna Fracassi nel giorno dell’inaugurazione del Festival promosso dall’Asvis.

Tra le numerose iniziative che si terranno fino al 6 giugno in tutta Italia, la Cgil, insieme a Cisl e Uil, promuoverà tre convegni nazionali.
Il primo, dal titolo ‘Priorità per una transizione ambiziosa, giusta e sostenibile’, si terrà il 31 maggio a Roma a partire dalle ore 15, presso l’Auditorium di via Rieti, 13. Si affronteranno i temi della giustizia climatica, del finanziamento sostenibile, della trasformazione elettrica dell’energia, dei nuovi trasporti e del Piano Energia e Clima (Goal 7 e 13). A concludere l’iniziativa sarà la vicesegretaria generale della Cgil Gianna Fracassi.
Il 4 giugno alle ore 9.30 sarà la sede della Cgil nazionale, in corso d’Italia 25 a Roma, a ospitare la seconda iniziativa sulle ‘Politiche urbane sostenibili’. Si discuterà di sviluppo urbano sostenibile e di rigenerazione urbana (Goal 11). A coordinare i lavori sarà Gianna Fracassi.
La terza ed ultima iniziativa su ‘Economia circolare, innovazione e lavoro’ si svolgerà il 5 giugno a Napoli all’Università Federico II (Goal 8 e 12). Interverrà il segretario confederale della Cgil Giuseppe Massafra.