Algeria: Cgil, sottoscritta dichiarazione di Marsiglia per sostenere proteste popolazione


Roma, 11 aprile – “Sottoscritta dalla Confederazione europea dei sindacati (Ces), di cui fa parte anche la Cgil, dalla Confederazione dei sindacati arabi (Atuc-Csi), e da Solidar, la Dichiarazione di Marsiglia a sostegno del popolo algerino che da febbraio protesta pacificamente nelle principali città del Paese per chiedere elezioni libere e democratiche”. È quanto fa sapere, in una nota, la Cgil Nazionale al termine delle due giornate di seminario organizzate da Solidar, con la partecipazione della Ces, Csi e Atuc, e svoltesi a Marsiglia il 10 e 11 aprile.

“I rappresentanti delle organizzazioni sindacali e della società civile delle due sponde del Mediterraneo – sottolinea la Cgil – hanno discusso e riflettuto, oltre che delle condizioni delle lavoratrici e dei lavoratori in paesi come Palestina, Libia, Egitto, Marocco, Algeria e Giordania, anche di quanto sta accadendo in questi mesi in Algeria e delle ripercussioni per l’intera regione”.

“Con la firma della Dichiarazione – aggiunge la Confederazione – le organizzazioni hanno espresso il loro sostegno e la loro solidarietà alla protesta pacifica del popolo algerino nella sua ricerca di libertà, dignità e democrazia, e auspicano – conclude la Cgil – un esito positivo dell’attuale conflitto a beneficio del popolo algerino, dei lavoratori algerini e dell’intera area”.