17 ottobre conferenza stampa ‘Se i diritti non sono universali si chiamano privilegi’


‘Se i diritti non sono universali si chiamano privilegi’ è il titolo della conferenza stampa che si terrà mercoledì 17 ottobre alle ore 11,30, presso la sala Conferenze stampa della Camera Deputati, via della Missione 4, Roma.

Del tavolo interassociativo “SALTAMURI. Educazione sconfinata per l’infanzia, i diritti, l’umanità” fanno parte 50 associazioni professionali del mondo della scuola, organizzazioni sindacali, enti e associazioni del terzo settore, ONG, scuole, associazioni del mondo universitario e della ricerca.

Il tavolo intende promuovere azioni educative positive per l’accoglienza, la pace, la convivenza democratica e ha lanciato la campagna ‘Mille scuole aperte per una società aperta’ con proposte sui diritti umani universali di cui a dicembre ricorre il 70° anniversario della proclamazione.
Un anno di mobilitazione per saltare muri, costruire ponti, darsi coraggio e contrastare ogni propaganda della paura.

Il Tavolo ha chiesto un incontro al Ministro Bussetti e intende ricorrere alla Procura della Repubblica per denunciare la situazione di bambine e bambini cacciati dalla fruizione di servizi essenziali alla loro crescita.

Come ad Adro anni fa, oggi a Lodi e Monfalcone funzionari amministrativi di Enti Locali e dipendenti del MIUR operano scelte che discriminano bambini per censo e provenienza, relegandoli in classi ghetto, separandoli da momenti essenziali della vita scolastica come la mensa e i trasporti.
È compito del Ministero tutelare tutti i minori con precise indicazioni alle istituzioni scolastiche e nessun orientamento politico può portare ad agire in contrasto con i principi della Costituzione.

La partecipazione alla conferenza stampa va comunicata a susanna.crostella@gmail.it

Manifesto
Lettera alle scuole